PARLANO DI NOI

Qui troverete gli articoli di giornale che parlano di Noi! 


2018

355

 

 

 


 

11

 


2016  

Sgarbi affascinato dall’ex centrale di Malnisio

Visita a sorpresa. Vicina l’apertura dei sotterranei con l’auditorium

redim

MONTEREALE VALCELLINA. Visita a sorpresa di Vittorio Sgarbi nell’ex centrale Antonio Pitter di Malnisio, nell’ultima sera della festa del formaggio. Il critico d’arte, scrittore e politico è stato accompagnato da Vittorio Comina, presidente del circolo d’arte e cultura “Per le antiche vie”: con loro Maurizio Salvador presidente della Pro loco di Barcis, Pietro Tropeano assessore alla cultura di Pordenone, Claudio Traina, sindaco di Barcis e Valentina Gasparet di Pordenonelegge.it. Vittorio Sgarbi è rimasto affascinato dalla sala macchine dell’ex centrale, uno dei massimi esempi italiani di archeologia industriale, con le grandi turbine, gli alternatori e il quadro dei comandi di inizio Novecento. Seguito con interesse il racconto della storia della centrale Pitter da parte degli accompagnatori dell’Immaginario scientifico e del sodalizio “Amici della centrale”, il critico d’arte ha ammirato, nella sala rossa, la mostra di pittura “selvatici, domestici, di compagnia – dipingere gli animali nel loro ambiente” organizzata dal circolo “Per le antiche vie”.Comina ha fatto omaggio a Sgarbi e a tutti gli ospiti del catalogo “I paesaggi dell’energia”, pubblicato in occasione della mostra sui 110 anni della centrale.


La Festa del formaggio proclama i migliori casari 

MONTEREALE VALCELLINA. Il 14º concorso nazionale del formaggio Montasio ha premiato le migliori latterie e i casari nella sala Rossa dell’ex centrale idroelettrica Pitter, a Malnisio di Montereale Valcellina.

Il concorso ha rappresentato il momento più importante della Festa del formaggio, organizzata dal Gruppo festeggiamenti Malnisio presieduto da Omar De Pol. Il momento di maggior interesse è coinciso con la degustazione dei vari tipi di Montasio, guidata da Mauro Gava, coordinatore del Consorzio Montasio e presidente della giuria. Il re dei formaggi friulani è stato il protagonista della festa, che quest’anno ha visto in gara una trentina di caseifici friulani e veneti. Alla selezione hanno preso parte, con il Consorzio di tutela del formaggio Montasio, le associazioni dei casari e degli allevatori. Onori di casa da parte di Enore Zuccolin, già presidente del Gruppo festeggiamenti Malnisio e coordinatore del concorso, coadiuvato da Terenzio Borga, presidente del Consorzio Montasio, Giovanni Fabbro, chef della Federazione italiana cuochi di Pordenone, Maddalena Bonomelli, memoria storica della latteria di Malnisio. Per l’amministrazione comunale, sono intervenuti il vicesindaco Michele Avoledo ed Eleonora Gobbato, assessore al turismo.

Per il Montasio fresco hanno vinto le Latterie Venete con il casaro Emanuele Bizzotto, secondo posto per il Consorzio agrario Fvg, casaro Ivan Novelli, terzo il caseificio Moro, casaro Giovanni Marianni. Primo premio del Montasio mezzano per il caseificio Pradis, casaro Federico Segatto, al secondo posto il caseificio Moro con il casaro Giovanni Marianni, terzo il caseificio di Maron di Brugnera, casaro Giovanni Gardenal. Il premio più ambito per il Montasio stagionato è andato alle ex Latterie Friulane, oggi Parmalat, con il casaro Franco Della Mora, secondo posto per la latteria di Coderno di Sedegliano, casaro Nezha Hamdi di origine iraniana, terze classificate le Latterie Venete con il casaro Emanuele Bizzotto.

La manifestazione, dopo le premiazioni, è stata impreziosita da una dimostrazione di assaggi dei formaggi vincitori,

elaborata dello chef Giovanni Fabbro e degli allievi della scuola alberghiera Ial di Aviano. Questi stanno seguendo un apposito corso di alta cucina, in molti casi dopo aver perso il lavoro in varie industrie, causa la crisi economica.


 

Malnisio, De Pol al vertice del sodalizio Gfm

MONTEREALE VALCELLINA. Cambio del presidente e nuovo consiglio, per il Gruppo festeggiamenti Malnisio (Gfm), che dopo l’interruzione dell’anno scorso sta allestendo la 14ª Festa del formaggio.

Il neopresidente Omar De Pol ha sostituito l’uscente Enore Zuccolin. De Pol, 39 anni, coniugato, due figlie di 3 e 11 anni, è impiegato tecnico alla Zml industries di Maniago. Alla guida del Gruppo, è coadiuvato dal vice Mauro Ongaro, dal segretario Davide Favetta, dal cassiere Fulvio Ongaro, dal coordinatore Marco Cossutta, dai consiglieri Fabio e Claudio Borghese, Dante Cossutta, Rocco Folino, Christian Merlo, Giuseppe Muran, Michele, Ireos, Ardeo Ongaro, Gianfranco Tomasella, Enore ed Erica Zuccolin. Il neopresidente ha invitato consiglieri, amministratori e simpatizzanti ad adoperarsi per il successo dell’ormai imminente Festa del formaggio, che avrà luogo dall’8 al 17 agosto nell’area adiacente all’ex centrale Pitter. Si tratta della più importante manifestazione nazionale per la promozione del formaggio Montasio, con relativo concorso fra decine di latterie. ©RIPRODUZIONE RISERVATA

 


 

2014 

A Malnisio c’è la Festa del formaggio, sfida tra cinquanta latterie per il Montasio più buono

MONTEREALE – (lp) Entra nel vivo la 12esima edizione della “Festa del formaggio”, organizzata dal Gruppo festeggiamenti di Malnisio e dedicata ai prodotti tradizionali friulani, in primis il Montasio…

Leggi l’articolo completo

Lascia una risposta